colazione-alimentazione-hero

Sai qual è la corretta alimentazione per i mesi estivi?

In estate è forte la voglia di “sentirsi” in forma. Come fare? Sicuramente non c'è bisogno di stravolgere le buone abitudini alimentari, tuttavia è bene seguire qualche utile suggerimento.

Le regole base

Innanzitutto ci si deve sempre ricordare di bere molta acqua; un litro e mezzo circa se la dieta è ricca di vegetali, altrimenti anche due litri, per ripristinare le riserve idriche perse con il sudore.

Una alimentazione adeguata deve poi apportare una giusta quantità di energia, ben suddivisa nei nutrienti energetici e tutte le vitamine e i minerali, per poter mantenere un buono stato di salute. 

Colazione

La prima colazione assume un ruolo sempre più importante. Potrà essere quella solita, oppure se ne può inventare una più “fresca”. Ad esempio, al latte si può sostituire uno yogurt, che si consuma freddo, assunto con i cereali, con qualche biscotto o fetta biscottata con un po' di marmellata. Ottima la frutta fresca di stagione, intera o frullata.

Pranzo

Per il secondo pasto della giornata via libera ad insalatone con tante verdure, ma anche tonno e formaggio o qualche cubetto di prosciutto, o una insalata di pasta o di riso. Per cambiare va bene anche un piatto di roast-beef, arrosto, prosciutto o bresaola e una bella insalata, oppure una fetta generosa di torta di verdure.

Spuntini

Sia a metà mattina che a metà pomeriggio uno spuntino con frutta fresca aiuta a interrompere il digiuno e controllare la fame, ma anche ad assumere i sali e l'acqua che si perdono al caldo!

Cena

Durante il pasto serale cerchiamo di bilanciare la giornata alimentare, consumando un primo e/o un secondo a seconda delle necessità. Devono inoltre essere sempre presenti la verdura e la frutta.

E il gelato?

Non c'è motivo di privarsene, a patto di consumarlo in modo corretto. Il gelato può costituire una ricca merenda oppure, abbinato a frutta fresca e a qualche cialda o biscotto secco, può diventare un ottimo mini-pasto.